Premiati i vincitori del concorso Pro Patria: premiati gli alunni delle dell’IC di Sant’Elpidio a Mare

da informazione.tv

Sono Matilde Liberati della IIIA e Mattia Nasini della III B i vincitori del concorso Pro-Patria proposto, anche quest’anno, dall’Amministrazione Comunale, Assessorato alle Politiche Giovanili, per la realizzazione di opere grafiche per disegnare lo sfondo dei manifesti pubblici per la festa del 25 aprile e del 2 giugno. I due alunni sono stati premiati questa mattina dall’Assessore alle Politiche Giovanili, Stefano Berdini, che ha consegnato ad entrambi un assegno simbolico di 150,00 euro, somma che sarà accreditata alla scuola e destinata all’acquisto di materiale didattico ad uso della stessa.

DSC_2770

Seguiti dall’insegnante di arte Bernardina Rossi, alunni ed alunne hanno positivamente risposto al concorso che, per il quinto anno consecutivo, è stato proposto con lo scopo non solo di avere delle opere originali per realizzare i manifesti relativi alle due celebrazioni, ma anche per rendere i giovani parte attiva di due appuntamenti istituzionali che hanno un indiscusso valore e che troppo spesso sembrano lontani dalle nuove generazioni.
 
Nel ringraziare tutte le classi che hanno risposto positivamente all’invito a partecipare, l’Assessore Berdini ha colto l’occasione per ringraziare anche il dirigente scolastico, Giocondo Teodori per la disponibilità che da sempre manifesta nei confronti delle proposte avanzate dall’Amministrazione Comunale nonché l’insegnante Rossi che ha seguito i suoi alunni lungo il percorso che li ha portati alle premiazioni odierne.
“Anche quest’anno – ha detto Berdini – si è rinnovata la collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e le scuole del territorio con una serie di iniziative che hanno avuto istituzioni e ragazzi come protagonisti. Ringrazio i nostri alunni e le nostre alunne per aver dato un contributo prezioso per mantenere viva la memoria storica relativa a vicende che hanno segnato la vita della nostra società. Non si tratta di un contributo di second’ordine: grazie alle opere dei nostri ragazzi, alla loro interpretazione della Festa della Liberazione e della Festa della Repubblica, si contribuisce a ricordare momenti importanti per tutti noi. Oggi, in particolare, ringrazio i due vincitori per la presenza a questa premiazione nonostante entrambi avessero problemi di salute”.
 
Il prossimo appuntamento che vedrà protagonisti i ragazzi accanto alle istituzioni sarà la cerimonia del 2 giugno che prevede il ritrovo alle ore 9.15 in piazza Gramsci e successiva partenza del corteo, con accompagnamento della banda cittadina, verso il monumento ai caduti dove, come di consueto, sarà posizionata una corona d’alloro e si terrà il discorso del sindaco Terrenzi.
DSC_2763
Annunci